Torna al catalogo
ZAFFERANO DELL'AQUILA in polvere
zafferanodop.it
€ 19,52. (IVA inclusa)
(€ 16,00 es. IVA)
 
Cod. articolo:
ZAF001PO
 
Spedizione:
9 giorni
 
 
 
 
 
X
Aggiungi alla wish list
Valutazione utenti  
 
SCHEDA PRODOTTO
 

2 buste di zafferano dell'AQUILA puro in polvere, marchio DOP.

 

ogni busta contiene 3 dosi da 10cg l'una (totale fornito 60 cg)

l'uso più comune dello zafferano è quello di condire il riso a questo proposito ti ricordiamo che ogni dose è sufficiente per condire 500gr di riso - leggi questa scheda e scoprirai diverse ricette e altri interessanti usi dello zafferano...

 

Lo Zafferano dell'Aquila si caratterizza per la lunghezza degli stimmi, per l'alto contenuto in safranale che determina il potere aromatico e per l'elevato potere colorante, da sempre apprezzato dai più grandi bongustai.

 

Per sentirsi in forma e invecchiare lentamente ci viene in aiuto lo zafferano!

 

Lo zafferano è una miniera di sostanze preziose per il nostro organismo a partire dagli antiossidanti (sono presenti carotenoidi ad altissimi livelli: a parità di peso lo zafferano contiene 1000 volte più carotenoidi rispetto, ad esempio, alle carote) e altri elementi rilevanti come la vitamina B1 e B2, lo zafferano ha una fantastica restistenza termica infatti con la cottura non si alterano le caratteristiche!

Ricordiamo che l'alto contenuto di carotenoidi significa antiossidanti naturali che contribuiscono ad aumentare le difese immunitarie e favoriscono l'abbronzatura.

 

per i più curiosi.. ecco due parole sulla zona di produzione e sulla tecnica di lavorazione:

 

La pianta del Crocus sativus, dal cui fiore si ricava lo zafferano, ha trovato da oltre 800

anni terreno fertile per la crescita nella piana di Navelli, zona tipica di produzione dello

«zafferano dell'Aquila» in provincia dell'Aquila, che degrada da 900 fino a oltre 700 metri di altitudine.

Sono proprio le caratteristiche ambientali della zona di produzione a rendere così particolare

questo zafferano.

 

Lo zafferano dell'Aquila deve la sua peculiarità, oltre agli aspetti pedoclimatici della zona di produzione,

anche alle pratiche agronomiche plurisecolari, che sono state messe in atto dall'uomo

per far sopravvive lo zafferano in un tale ambiente submontano e piovoso.

Nel corso dei secoli si misero a punto tecniche di selezione dei bulbi ed una pratica colturale con ciclo annuale.

La tecnica di coltivazione tipica per la produzione dello zafferano dell'Aquila è caratterizzata dal sistema di propagazione che oltre ad assicurare la sopravvivenza della specie, diversifica ulteriormente la pianta da varietà

analoghe coltivate in altri arfeali sia nazionali che esteri.

La raccolta dei fiori viene fatta esclusivamente a mano proprio per non arrecare danno agli stimmi contenuti in essi. La fase della tostatura degli stimmi, che consiste nella parte più importante per la produzione dello zafferano dell'Aquila, viene giudicata terminata solo grazie alla mano esperta dell'addetto a tale operazione, la cui tecnica si

tramanda di generazione in generazione.

Numerosi documenti attestano che la coltivazione dello Zafferano nella provincia di L'Aquila veniva

effettuata già dal XIII-XIV secolo.

Inoltre, la particolarità biologica di questa pianta che si propaga solo per clonazione, in quanto sterile

triploide, fa sì che in mancanza di una evoluzione genetica legata alla riproduzione gamica, la pianta

mantenga inalterati i caratteri nel tempo. Questa particolarità rende lo «Zafferano dell'Aquila» un

fossile vivente in quanto, sia i caratteri botanici della pianta sia le tecniche colturali impiegate per la

coltivazione sono rimaste invariate da oltre 600 anni.

 

 

 
POTRESTI ESSERE INTERESSATO ANCHE A:
 
 
toSHOPitaliano.it • sede legale: Corso Matteotti, 104 - 20831 SEREGNO (MB) ITALIA • P.I. IT03421170139 • info@toshopitaliano.it
toSHOPitaliano.it è un marchio di proprietà PIGAMMA GRUPPO SRLs Capitale sociale Euro 50000,00
ND Commerce